AURUM Bikes | Da Alberto Contador e Ivan Basso

Spedizione gratuita per ordini superiori a 500€

Cos'è AURUM?

AURUM è l'esclusivo marchio di biciclette di Alberto Contador e Ivan Basso, plurivincitori del Grand Tour.

Diventare un vincitore del Grand Tour richiede talento, concentrazione e un livello di dedizione che può essere raggiunto solo quando la passione per il successo si combina con una disciplina implacabile. I pochi che riescono a vincere più Grandi Giri si spostano a un livello superiore. Contador e Basso condividono la mentalità e la dedizione dei vincitori di serie e ora, una volta ritirati dal ciclismo professionistico, sono stati liberi di creare per te la bici dei loro sogni: AURUM.

Il nome AURUM riflette la natura appassionata del marchio e il legame latino tra Alberto e Ivan, nati rispettivamente in Spagna e Italia. AURUM in latino significa oro; è il materiale dei vincitori, il posto più alto sul podio, che riflette l’appassionato desiderio di successo di Contador e Basso, sia nelle corse che come imprenditori, e la loro convinzione che AURUM si affermerà come punto di riferimento per le biciclette da strada ad alte prestazioni.

Two cyclists on a road with a Magma bike.

“Con la nostra esperienza e lavorando insieme al team di ingegneri e designer che abbiamo riunito, abbiamo creato AURUM, con la visione che io e Ivan Basso avevamo, di produrre la bicicletta dei nostri sogni e che diventasse la tua.” – Alberto Contador

Letter A taken from the AURUM logo

Con numerose vittorie nei Grand Tour e successi in molte altre gare professionistiche, Alberto Contador e Ivan Basso hanno esperienza di guida e competizione su bici ad alte prestazioni come pochi altri.

Ora in pensione dal ciclismo professionistico, la loro passione per il ciclismo e le biciclette è forse più intensa che mai e hanno deciso di immergersi nel settore della bicicletta per formare un team di professionisti esperti che la pensano allo stesso modo e creare AURUM.

“Sapevo, quando ancora correvo, che volevo trovare un modo unico per condividere la mia esperienza con altri ciclisti, per creare una bici di altissimo livello, da qui è nata l’idea di creare le bici AURUM.”
– Alberto Contador

“AURUM è per me motivo di grande orgoglio. Insieme ad Alberto e a tutto il team AURUM abbiamo creato una bicicletta fantastica e dalle altissime prestazioni”
– Ivan Basso

Alberto Contador lifting a cup after winning a race

ALBERTO CONTADOR

Alberto Contador è uno dei corridori più vincenti, rispettati e riconosciuti della storia.

Come corridore, era più temuto come scalatore, anche se i risultati mostrano che sono le sue capacità complessive a rendere il suo record uno dei migliori nella storia del nostro sport.

Sebbene le immagini di Contador all’attacco in salita siano forse le più iconiche, si distingue anche per il suo coraggio in discesa, i movimenti tattici (sia difensivi che offensivi) e la sua disciplina nella cronometro.

Sebbene sia famoso per essere stato uno dei sette corridori della storia a vincere il Giro d’Italia, il Tour de France e la Vuelta a España, un fatto meno celebre è che, insieme a Bernard Hinault, Contador è l’unico corridore ad avere ha vinto ciascuno dei Grandi Giri più di una volta. Insieme ai suoi numerosi altri riconoscimenti, Alberto è anche l’unico quattro volte vincitore del prestigioso premio Vélo d’Or.

Il carattere perfezionista di Alberto non si limita agli sforzi fisici, ma anche a tutte le attrezzature e materiali. Ciò implica un profondo apprezzamento per ogni elemento del design, della costruzione e dell’assetto della bici, per le sue prestazioni ad alta velocità, sotto grande sforzo e in tutti i tipi di condizioni.

Questo livello di dettaglio, questo giudizio meticoloso di ogni parte, ogni componente, lo standard insolitamente alto per giudicare le prestazioni di un telaio, sono caratteristiche essenziali del lavoro di sviluppo del prodotto di Alberto e del marchio AURUM.

Alberto, alto 1,76 m, monta un AURUM MAGMA taglia 54.

IVAN BASSO

Sebbene l’ex corridore italiano sia conosciuto soprattutto per le sue due vittorie assolute al Giro d’Italia, nel record di Ivan Basso c’è molto di più di quelle vittorie, e soprattutto una grande esperienza accumulata dopo anni da corridore e leader ai massimi livelli del ciclismo professionistico.

L’incredibile esperienza di Ivan, accumulata in una lunga carriera agonistica, inizia da dilettante negli anni ’90, quando già saliva sul podio ai Campionati del Mondo Junior. Questo fu il preludio per diventare campione del mondo Under 23 tre anni dopo e promettere un grande futuro come corridore professionista. Ai massimi livelli si distinse presto al Tour de France e, come Alberto Contador e un illustre elenco di corridori, l’italiano vinse la classifica come miglior giovane corridore. Questo risultato è stato seguito da una traiettoria ascendente negli anni successivi, salendo sul podio finale a Parigi in due occasioni e ottenendo una grande vittoria di tappa di montagna. Dopo le sue grandi prestazioni al Tour, è stato però al Giro d’Italia dove ho ottenuto risultati Avrebbe ottenuto le sue più grandi vittorie vincendo la finale della maglia rosa nel 2006 e nel 2010.

Sebbene sia un corridore più alto e più pesante di Contador, Basso è generalmente considerato uno dei migliori scalatori della sua generazione. E come il suo amico Alberto, anche se i suoi risultati più notevoli sono stati ottenuti sulle montagne dei Grandi Giri, questi successi non si sarebbero concretizzati senza un’altissima abilità in tutte le discipline e una grande costanza nei risultati.

Dopo essersi ritirato da ciclista professionista, seguendo la sua passione per il ciclismo e volendo mettere a frutto l’esperienza accumulata, Basso è stato coinvolto nella gestione e come direttore sportivo delle squadre della Fondazione Alberto Contador.

Le conoscenze tecniche di Ivan, così come la sua tenacia, abilità e coraggio, sono state determinanti nella creazione di AURUM, attingendo alla sua esperienza per progettare e testare le bici, mettendo a punto le loro caratteristiche come solo un doppio vincitore del Giro d’Italia può fare. Lo stile personale e il senso di elegante semplicità di Ivan contribuiscono pienamente ai valori del marchio.

Ivan, alto 1,82 m, cavalca un AURUM taglia 56.

Ivan Basso holding an item in the finish line